Mondiali Rotariani di Ciclismo

Regole

La gara si svolge su un percorso completamente chiuso al traffico.

La competizione prevede le seguenti categorie:

Uomini

  • minori di 45 anni (nati dopo il 1/7/1978 compreso)
  • 45-54 anni (nati tra il 1/7/1978 ed il 30/6/1969 compresi)
  • 55-64 anni (nati tra il 1/7/1969 ed il 30/6/1959 compresi)
  • over 64 (nati prima del 30/6/1959)

 

Donne

  • minori di 50 anni (nate dopo il 1/7/1973 compreso)
  • over 50 (nate prima del 1/7/1973 compreso)

 

e-Bike

  • è prevista la possibilità di partecipare anche con biciclette a pedalata assistita (sarà stilata una classifica a parte senza distinzione di sesso né data di nascita)

La gara si disputa sulla durata di 1 ora più un giro.

Rotaractiani, PHF o membri di famiglia di 1º grado (coniugi, figli, etc.) e amici invitati da rotariani possono prendere parte alla gara.

I non Rotariani non possono diventare Campioni e faranno classifica a sé senza considerare le categorie di età.

I vincitori riceveranno la maglia di Campioni con le strisce dei colori Rotariani.

In base al numero degli iscritti si deciderà se fare una o più partenze.

REGOLAMENTO MONDIALI DI CICLISMO ROTARIANO 2023

Gli atleti iscrivendosi ad ogni singola manifestazione, si costituiscono garanti del proprio comportamento durante e dopo la manifestazione; al momento dell’iscrizione ad ogni singola prova del MONDIALE dichiarano:

  • di avere letto e approvato il presente regolamento e di rispettarlo
  • di costituirsi garanti del proprio comportamento durante e dopo la manifestazione;
  • che i dati forniti corrispondono a verità (art. 2 Legge n. 15 del 4/1/1968 come modificato dall’art. 3, comma 10 del 15/5/1997 n. 127).
  • di avere i requisiti regolamentari, nonché di aver compiuto 18 anni entro il giorno di ogni singola manifestazione
  • di conoscere le caratteristiche dell’evento e di essere in condizioni psicofisiche adeguate alla partecipazione
  • di voler adeguarsi al regolamento, alle indicazioni della Direzione di gara e Giuria e del personale addetto all’organizzazione
  • di consentire l’utilizzo di fotografie, immagini filmate, registrazioni, derivanti dalla propria partecipazione alla manifestazione per ogni legittimo scopo, anche pubblicitario senza alcuna remunerazione, cedendovi contestualmente tutti i diritti d’immagine, anche pubblicitario, inerenti la sua qualità di partecipante alla manifestazione all’organizzazione ROTARY CYCLING WORLD CHAMPIONSHIP 2023 – S.R.L.S. ed autorizza questa ultima ad un pieno utilizzo e godimento del materiale fotografico e/o delle riprese video che lo riguardano nel modo ritenuto più idoneo, pur nel rispetto della legge
  • di rinunciare a qualsiasi azione di responsabilità o rivalsa nei confronti della società organizzatrice, dei partner o fornitori di quest’ultima, del personale addetto a qualsiasi titolo all’organizzazione, degli sponsor e dei patrocinatori, derivante dalla propria partecipazione alla manifestazione e ai suoi eventi collaterali
  • di assumersi tutte le responsabilità per qualsiasi accadimento direttamente o indirettamente derivante dalla sua partecipazione all’evento e alle sue iniziative collaterali, sollevando in tal senso completamente la società organizzatrice, gli enti e le persone a qualsiasi titolo coinvolte nella manifestazione
  • di consentire l’utilizzo dei propri dati da parte dei soggetti coinvolti nell’organizzazione della manifestazione nel rispetto del d.lgs 196/03 per finalità amministrative e contabili, anche quando comunicati a terzi, e per comunicazioni legate alla propria attività specifica.

 

TRATTAMENTO DATI PERSONALI
A tal proposito, l’iscrizione alle singole prove dei MONDIALI ROTARIANI DI CICLISMO 2023 costituisce tacita autorizzazione al Comitato Promotore per il trattamento dei dati personali al fine della raccolta delle iscrizioni e delle elaborazioni delle classifiche di ogni singola gara e di quella generale.

Titolare e Responsabile del trattamento dei dati personali è il Comitato Promotore dei MONDIALI ROTARIANI 2023, nonché la società che organizza l’evento, ROTARY CYCLING WORLD CHAMPIONSHIP 2023 S.R.L.S.
Il Comitato Promotore potrà in ogni momento ed a suo insindacabile giudizio decidere se accettare o meno l’iscrizione oppure escludere un iscritto dalla manifestazione nel caso possa arrecare danno all’immagine della stessa.

REGOLAMENTO MONDIALI DI CICLISMO ROTARIANO 2023
E OBBLIGATORIO L’USO DEL CASCO INTEGRALE PROTETTIVO OMOLOGATO.
L’Organizzazione declina ogni responsabilità per fatti accaduti prima, durante e dopo la manifestazione e che vedano coinvolti partecipanti sia tra loro sia con terzi.
L’Organizzazione è espressamente esonerata da responsabilità per circostanze, eventuali danni derivati da fatti imputabili in via esclusiva al partecipante, nonché danni a cose o a persone che il partecipante dovesse cagionare di sua iniziativa.
L’Organizzazione è esonerata da responsabilità per circostanze derivanti da caso fortuito e/o forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso organizzatore non poteva, secondo la dirigenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere. L’iscrizione alla singola gara implica l’accettazione del presente regolamento e delle norme vigenti dello stato Italiano.
Si riserva inoltre di escludere gli atleti che avranno un comportamento scorretto prima, durante e dopo la Manifestazione.

LE ISCRIZIONI DEVONO ESSERE EFFETTUATE CON PAGAMENTO ANTICIPATO

DISDETTA DELLA PARTECIPAZIONE
Qualora l’atleta fosse impossibilitato a partecipare ad una o più manifestazioni, la quota di partecipazione sarà RESTITUITA, fatto salvo qualora se ne sia data comunicazione via mail/pec all’organizzazione entro 1 GIORNO antecedente la data programmata per l’evento.
Qualora invece l’atleta pagante non dovesse partire per cause di forza maggiore, la quota versata non sarà rimborsata (fatto salvo gravi motivi psico-fisici documentati dal medico di gara).

EVENTUALE ANNULLAMENTO DELLA MANIFESTAZIONE PER DISPOSIZIONI PREFFITTIZIE O DI CARATTERE REGIONALE
Le manifestazioni si svolgeranno con qualsiasi condizione atmosferica, salvo causa di forze maggiori quali a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo: scioperi, incendi, calamità naturali, allerta meteo da codice rosso (dichiarate a mezzo TV o stampa su diffusione nazionale), guerre dichiarate e non, sabotaggio sommosse, factum principis, fatti di terzi, interferenze da parte di autorità civili amministrative o militari, o altri fatti che impongano il divieto di svolgimento di gara (es. consultazioni elettorali).